(ANSA) – MILANO, 19 MAG – Tutti assolti a Milano le 12 persone, tra cui Piergiorgio Peluso, figlio dell’ex ministro Annamaria Cancellieri, imputate per concorso in bancarotta in relazione al fallimento di Imco, una delle holding della famiglia Ligresti, socia di Fonsai. A deciderlo è stata la seconda sezione del Tribunale di Milano, presieduta da Nicola Clivio, con la formula ‘perchè il fatto non sussiste. La procura aveva chiesto tre condanne dai 5 ai tre anni e mezzo di carcere e 9 assoluzioni.

“Dopo 12 anni di graticola, è stata ristabilita la verità, hanno detto alcuni difensori. (ANSA).

Fonte notizia: La Nuova Sardegna > Homepage

URL originale: Read More