SILANUS. Un’aggressione con modalità, da criminalità organizzata. Luigi Morittu, 67 anni, geometra ed ex sindaco di Silanus (dal 2005 al 2015, Pd), è stato affrontato da due uomini armati di pistola e mascherati che ieri mattina, martedì 14, lo hanno atteso in una tenuta in cui ha dei cavalli, a “Sa Tanca noa”, a qualche chilometro dal paese, dove era andato proprio per da mangiare agli animali. Quindi lo hanno picchiato selvaggiamente, anche utilizzando il calcio della pistola. Lo hanno poi legato a un cancello, e mentre uno di loro lo cospargeva di benzina, l’altro riprendeva l’azione con un telefonino. Poi sono scappati a bordo dell’Audi Q5 del professionista, dentro la quale c’era il telefonino. La macchina è stata trovata qualche ora dopo a Iscra, lungo la strada per Illorai, a una ventina di chilometri di distanza. Secondo alcune indiscrezioni, i due avrebbero parlato con un accento dell’est.

Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

Fonte notizia: La Nuova Sardegna > Homepage

URL originale: Read More