(ANSA) – PROCIDA (NAPOLI), 22 GIU – Porta i pacchi e le valigie, interagisce con l’utente ed è ecologico. “Gita”, questo il nome del robot, sbarca ufficialmente a Procida, capitale italiana della Cultura. “Aiuterà a ripensare la mobilità delle nostre città, che dovranno liberarsi quanto prima dalla centralità delle automobili, ripensando un modello ormai superato e non più sostenibile, se abbiamo a cuore realmente le sorti del pianeta”, dice il designer americano Jeffrey Schnapp, professore alla Università di Harvard, presentando per la prima volta al mercato italiano il robot-trasportatore “follow-me”, realizzato da Piaggio Fast Forward. Schnapp è stato protagonista del secondo appuntamento di “Esercizi sul futuro”, a cura di Innovation Village, con il supporto del Consolato degli Stati Uniti a Napoli. Già lanciato sul mercato americano, il robot è in grado di interagire in modo semplice e intuitivo con i movimenti dell’utente e di interpretare la complessità del mondo pedonale in tempo reale, provvedendo al trasporto di bagagli, oggetti personali e strumenti d’ogni tipo.

Su Procida il suo arrivo è stato accolto con curiosità da residenti e turisti, coinvolti nelle dimostrazioni pratiche del suo utilizzo. “Il futuro delle nostre città? Camminare, come abbiamo fatto per millenni. Ma lo faremo – ha aggiunto Schnapp – assistiti da oggetti intelligenti, proprio come Gita. Magari ispirandoci al modello della città in 15 minuti, un processo avviato per metropoli come Parigi, e con una crescita sempre più diffusa della micromobilità, con un ecosistema di cui non è più protagonista l’automobile, ma lo sono, per esempio, e-bike e monopattini, con costi contenuti e impatti ambientali ridotti”.

“Il tema della mobilità sostenibile è centrale anche per la nostra isola”, ha detto il sindaco di Procida, Dino Ambrosino.

“Gli obiettivi dell’agenda Onu 2030, in primis la sostenibilità, orientano il nostro programma culturale, che parla a una platea di giovani e giovanissimi”, ha sottolineato il direttore di Procida 2022, Agostino Riitano. (ANSA).

Fonte notizia: La Nuova Sardegna > Homepage

URL originale: Read More